sei (ma anche più) ricordi anni '70 in cerca di autori.

Pubblicato il da anni70-latvdeiragazzi

Ricordi perduti

 

 Userò questo spazio per parcheggiare i miei e, se vorrete, i vostri ricordi in attesa che qualcuno leggendoli faccia luce sulla memoria appannata dal tempo.

Se volete... commentate qui o nella pagina di facebook la TV dei ragazzi anni 60-70 sia per chiedere che per rispondere.

 


206919 2008246809756 1351261617 2445016 2510255 n

 

1) Tra le cose che non ho più visto c'è la pubblicità di Permaflex  con i bambini che saltavano allegramente sulla musica di  "bidibodibu bidibodi ye" di Franco godi .  Il primo che le scovasse in rete (quella originale non un remake) me ne dia notizia.


 

2) Riporto un ricordo fresco fresco da un amico non ancora iscritto:
"Ciao: ricordi un programma per ragazzi/bambini che andava in onda nel pomeriggio diciamo fra il 1974 e il 1977, forse all'interno della tv dei ragazzi, molto probabilmente un telefilm, di cui l'unica cosa che ricordo è qualche immagine della sigla iniziale: un gruppo di ragazzi, qualcuno con la chioma tipica delle persone di colore degli anni 70 fra gli spazi aperti di un quartiere, giocavano con una grande palla (di quelle grandi con una maniglia vicino cui sedersi per saltare), sfilavano in fila indiana, oppure camminavano su un muretto.... magari a rivederla oggi capirei che sono solo minuscoli frammenti

Io gli proposi il programma "immagini dal mondo" ma lui disse che non era lui. Voi che dite?


3) Altra ricerca aperta: la canzone "Nella misura in cui", interpretata da Rosanna Fratello, siglia di Buonasera con...Luciano Salce nel 1978/79.
Al momento è introvabile


4) Altro mio ricordo da parcheggiare qui in attesa che venga svelato: Ricordo una scena con un vecchio con la barba lunghissima che ha smesso di girare una ruota, è il tempo. Ci sono poi due giovani immersi nel bianco piu totale delle nuvole che in qualche modo devono rimettere a posto le cose. Risolto: vedi il post sul Principe AZUL


5) Altro ricordo temporaneamente parcheggiato. Un nuovo chi l'ha visto. Andrea Marinò mi chiede informazioni su una sigla di Armando Trovajoli "Viaggio nel tempo". Si tratta della sigla della trasmissione del 1977 di "Buonasera con Mario Carotenuto"...
Io non ho trovato nulla neanche sul sito ufficiale del maestro Trovaioli. Non ci resta che aspettare .
Metto qui anche alcuni pseudonimi del maestro caso mai in una futura ricerca dovessimo scoprire che ha firmato con uno di questi: Francis Berman, Vatro, V. Roman ecc... secondo me è lo stesso trovaioli che vuol far perdere le tracce di questa canzone.


6) Fabiana de Mario: "ciao... avrei urgentemente bisogno di trovare la sigla dei formaggini sussanna potete aiutarmi?? ve ne sarei veramente grata"

Ho guardato il DVD 50 anni di carosello: niente. Chi dovesse avvistare in video susanna la ragazzina tutto panna lo dica qui.

Secondo Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Susanna_Tuttapanna_(Carosello) Susanna comparirebbe in pochi episodi e poi sarebbe stata successivamente presente solo nel codino finale.

 

aggiornamento giugno 2016. Potrebbe essere questo? indovina indovinello... non è questo non è quello...


7) RICERCA DI FRAMMENTI DI MEMORIA: LA LANTERNA MAGICA
Qualcuno ricorda questo programma che veniva trasmesso intorno alle
17,45

LANTERNA MAGICA
Programma per i più piccini
Presenta Silvia Torroni
Realizzazione di Elena Amicucci


8) Da un altro gruppo, invece, Massimiliano Vono chiede "ciao a tutti. chi di voi si ricorda il cartone animato dell'alieno volante dodo che trasmettevano dopo i telefilm UFO ? Purtroppo non riesco a trovarlo nel web"  risolto: si tratava di ATOMINO (ne parleremo in seguito.


9) Ricordate ci fu un periodo che davano come bumber (Stacchetto) tra un qualcosa e un qualcosa di cui non so di immagini di quadri come quello di Pietro Longhi In  cui il rinoceronte alzava e abbassava la testa come per mangiare il fieno.


sei (ma anche più) ricordi anni '70 in cerca di autori.

10) Altro ricordo mio personale: era un programma dove, in qualche modo, c'entrava il circo e la sigla era interpretata da Enzo Jannacci.

Ricordo, per esempio, che lui inseriva la testa in un foro come quelle sagome dipinte con una figura da forzuto per fare una foto. È forse il circo Silvius?

11) Ricordo una trasmissione circenze in cui mentre i domatori erano in gabbia i leoni o le tigri cominciarono a dare in escandescenza.

Urgentemente gli inservienti aprirono l'acqua sulle belve e la RAI oscurò il programma (ma mica c'era già la diretta?) con la scritta LE TRASMISSIONI RIPRENDERANNO IL PIÙ' PRESTO POSSIBILE

12) Qualcuno ricorda BELLA BOLLA SEMPRE IN VIAGGIO? oppure è in grado di dirmi se è un programma diverso da The magic Ball

13) Qualcuno ricorda una sigla con dei pupazzi animati che faceva così... "Non pensate di esser pazzi, siete solo capitati nel mondo dei pupazzi".

14) qualcuno è capace di descrivere il pupazzo ARTICOLETTO della trasmissione RACCONTATONDO?

15) Francesco De Joannon da facebook: Ho un vago ricordo di una trasmissione a pupazzi animati in cui i protagonisti erano dei cavernicoli. C'erano il forzuto, l'inventore della fionda e delle donne. Ogni storia era un prestesto per spiegare qualcosa su come si viveva nell'età della pietra. Ricordo una puntata in cui su una zattera andavano fino a un lago e costruivano la palafitta. La sigla faceva pressappoco così: "Che baldoria che felicità, viver nella preistoria dell'umanità..."Qualcuno sa dirmi qualcosa in più? E' di sicuro primi anni '70, perchè ero nelle prime classi delle elementari, quindi collocherei al massimo tra il 1973 e il 1974. Ri cordo che nello stesso anno trasmettevano anche "Come Com'è" condotto dall'Orso Gelsomino. In questo caso si trattava di un attore con un grosso costume di pelouche da orso. Nella trasmissione in questione invece i pupazzi si muovevano con dei fili su sfondo nero. Non saprei dirti di più, se non che comunque si trattava di un programma a se stante, con puntate autoconclusive. Per contestualizzare meglio il programma, mi sembra che sempre in quel periodo alla tv dei ragazzi facessero anche "Cosa c'è sotto il cappello?" dove ad ogni puntata veniva mostrato un oggetto differente e si spiegavano le varie fasi della sua fabbricazione e "Il trucco c'è", dove Mariano rigillo spiegava gli effetti speciali della televisione.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post
D
Ciao, riguardo a Bellabollasempreinviaggio (era tutto attaccato, come ho scoperto oggi da un Radiocorriere TV dell'aprile 1971), era questo: https://www.youtube.com/watch?v=ALVtyyipVs8&fbclid=IwAR1Ubk78Z6-d7KlX89ePZYTUg5_9oVUgecWCUB0JPt3v8ItFOEmWRHMmi4Y
The magic ball era un'altra cosa.
Rispondi
A
Per quanto riguarda la "mano nera", tu dici chiaramente che non era un telefilm che parlava di mafia però c'era lo sceneggiato JOE PETROSIN, ambientato proprio nei primi del novecento, che tratta proprio di quest'argomento: LA MANO NERA. https://it.wikipedia.org/wiki/Joe_Petrosino_(miniserie_televisiva_1972) Può essere lui?
D
Anch'io, come ho scritto su Facebook, erano "solo" cinquant'anni che cercavo questo ricordo perduto! Sono contento di vedere che su SoundCloud avevo fischiettato ancora bene la musichetta, otto anni fa ;).
Ora alla caccia del mio altro ricordo perduto, un telefilm in costume trasmesso in RAI tra il '68 e i l'72, ambientato tra l'ottocento e l'inizio del novecento, in cui nella sigla la voce narrante ripeteva "la mano nera", mostrando l'impronta nera carbone di una mano su un tronco d'albero e altrove. Non c'entrava con la mafia, forse telefilm della televisione slovena che parlava della cospirazione per l'omicidio di Sarajevo?
A
GRAZZISSSIMO DIDIMO. Erano in tanti e da tanto tempo che cercavano di risalire a questo ricordo. Appena possibile ne farò un articolo completo e toglierò questa domanda da "i ricordi in cerca di autori". Grazie ancora
M
per favore , qualcuno sa dire se attraverso youtube è possibile ascoltare la canzone di "articoletto " ?:
c'era una volta un gattino che saliva pel camino ...il camino si ribalta , ve ne racconto un'altra ....
Rispondi
A
Mi dispiace Matteo. Non esiste nulla su Articoletto se non qualche vago frammento di qualche utente. Chi dice che era un pupazzo a forma di scimmietta... chi altro. Anzi... se ricordi meglio queso personaggo, ci farebbe piacere se riuscissi a descrivercelo con quanti più particolari riesci a metterci. Se sai disegnare, quel tanto che basta, potresti anche mandarci uno schizzo... che ne dici?
R
"Che cos'è questa cosa?", il quiz per ba,bini trasmesso alla Tv dei ragazzi intorno al 1973, condotto da Lucia Poli, che cantava anche la bellissima sigla, composta addirittura da Lucio Dalla. Qualcuno ne ha notizie?
Rispondi
A
Corso di inglese con minitelefilm di fantascienza, in cui dei tizi (alieni, robot?) finivano in cenere quando gli si strappava l'orologio dal polso. C'erano poi due conduttori, un inglese dalla faccia e le orecchie a sventola da inglòese e una donna italiana, che riprendevano parole e espressioni usate nel minitelefilm
Rispondi
M
https://en.wikipedia.org/wiki/Slim_John Slim John ! Ciao
L
articoletto era un piccolo pupazzo con gambe e braccia fine,vestito di stracci di giornale;ogni volta che compariva
recitava sempre la stessa filastrocca:CAPRA CAPRETTA CHE BRUCHI L'ERBETTA VO' NA MANGIATINA DI SALE DA CUCINA IL SALE E' SALATO IL BIMBO E' NEL PRATOLA MAMMA ALLA FONTE IL SOLE E' SUL MONTE SUL MONTE L'ERBETTA , CAPRA CAPRETTA!!!
Rispondi
D
Il programma era del 1974/1975 e si chiamava "Il raccontondo", nella prima fascia oraria della TV dei ragazzi, quella della tv dei piu' piccini, alle 17. Vedo altrove che era a cura del giorna lista Nico Orengo. Le filastrocche erano presentate dallo scimpanze' Articoletto,doppiato da Franco Latini.
D
Io capivo: "Buona mangiatina (o manciatina?) di sale da cucina...".
Un altra filastrocca dello stesso programma, che ripeteva in sequenza dopo "Brutto gattaccio fila via che lo dico alla mamma mia" era:
"C'era una volta un gattino, che saliva pel camino / il camino si ribalta / ve ne racconto un'altra, ve ne racconto un'altra".
Era una serie di filastrocche cicliche, cioe` che potevano venire recitate in sequenza all'infinito.
A
Lola, non sono Luca ma penso che a te, ugualmente non dispiacerà la mia risposta: credo di avere qualche cosa su "cosa c'è sotto il cappello". Segui questo blog... prima o poi pubblicherò qualcosa... me lo sono già appuntato nelle note ;) :)
A
Grazie Franco. Complimenti per la memoria evidentemente la filastrocca deve averti colpito molto. Non esitare a scrivere se dovesse venirti alla mente qualche altro particolare.
F
Fa parte dello stesso programma pomeridiano in cui si sentiva la filastrocca cantata del gattaccio che si mangiava l'uccellino sul davanzale:
''Ogni mattina sul davanzale un uccellino veniva a cantare
Era piccolo e carino, credo fosse un cardellino
A cantare faceva così: cip, cip, cip, ci..
Ma un gattaccio del vicinato l'uccellino s'è mangiato!
Brutto gattaccio fila via che lo dico alla mamma mia,
Brutto gattaccio fila via che lo dico alla mamma mia!''