Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
4 agosto 2011 4 04 /08 /agosto /2011 17:15

Finalmente dopo anni di ricerca, grazie ad un indizio suggerito dall'utente Luca Ferrini trovato su una mia vecchia pagina su facebook, poi abbandonata, sono riuscito a recuperare uno degli ultimi tasselli del mio personale puzzle di memorie. Era da tempo che chiedevo in giro, cercavo in rete ma tutto ciò che ricordavo era un vecchio con la barba bianca che girava una ruota e tante... tante nuvole.

Stiamo parlando di un film della romania  del 1968 : IL PRINCIPE AZZURRO - (conosciuto anche come: Kingdom in the clouds, Youth whitout old age, el principe azul - Tinerete Fara Batrinete - La Clé d'Or) di genere fantastico della durata di 87 min.

È una pellicola per bambini ispirata alla fiaba di Petre Ispirescu "eterna giovinezza e la vita senza morte."   Precisamente, come dice Tudor Caranfil, "Il film non è un semplice adattamento della fiaba, ma piuttosto una quintessenza della storia popolare rumena" . La favola è ancora oggi conosciuta e spesso rappresentata a teatro in Romania.

 

 

  Il Principe Azzurro, per sposare la figlia del sovrano del Regno dell'eterna giovinezza. Il vecchio che gira inarrestabile la ruota del tempo gli dice che deve superare tre prove: il lavoro (andare nella terra della regina del fuoco e prenderle la spiga dell'oro dell'abbondanza), la verità ( dal regno della bugia prendere la mela d'oro della verità) e la scienza (prendere da una torre inaccessibile la chiave d'oro del'libro della saggezza). Al suo fianco c’è la fanciulla che aveva aiutato quando era un girasole, e che si rivelerà essere la principessa da sposare. Nel corso dei festeggiamenti delle nozze, i due bevono incautamente alla fonte del desiderio e del dolore, perdendo l'eterna giovinezza. Estromessi dal regno, invecchiano felici insieme.  

 

 
 
http://fenixclub.com/uploads/412/img-228176-dc3c2630b5.jpg
 
 
http://fenixclub.com/uploads/707/img-227878-8b29b9ba51.jpg
 
 

ALCUNE LOCANDINE DEL FILM

 

 

Curiosità

Il film romeno fu acquistato, insieme ad altri film da Xerox film per la distribuzione negli Stati Uniti.

A quel tempo, poco si sapeva sula Xerox Film tranne che era una controllata del gigante delle fotocopie, Xerox Corporation, di Stamford, Connecticut.

Xerox film era una piccola parte della Education Group Xerox (XEG), che ha avuto inizio nei primi mesi del 1962 con l'acquisizione di Università microfilm, Inc. e, in seguito, inglobando altre società... creando in un primo momento materiali didattici per le scuole primarie ed elementari cambiando poi il nome in Xerox Formazione Pubblicazioni nel 1972.


Xerox Cinemanasce ufficialmente nel 1970 con un rapporto annuale di Xerox agli azionisti: "Un'altra nuova società, Xerox Cinema, ha completato il suo primo anno completo di attività nel 1970 e ha iniziato la produzione e l'acquisizione di immagini in movimento e materiali audio-visivi, sia per l'educazione e il consumatore mercati ".

A capo del progetto Xerox film è stato Thomas D. Anglim. Anglim arruolò l'aiuto del guru audiovisivo Robert Braverman per acquisire già pronte le pellicole per il mercato.

Sapendo che il loro bilancio non consentiva la creazione di produzioni originali, Anglim cercò film stranieri che potessero essere acquistati a buon mercato e rielaborati per un pubblico americano.

Questo film  è considerato un gioiello perduto da molti, una  avventura  fantasy a tutti gli effetti con molte sfumature soprannaturali, come quelli che proprio in quegli anni era facile vedere al cinema o al drive-in di periferia come quelli  della American International Pictures di Roger Corman o   come Il viaggio fantastico di Sinbad la spada e il drago. Il film piacque perchè, difatti, tutte le culture  dispongono di una storia popolare di un guerriero coraggioso in un paesaggio straniero primitivo che intraprendendo  un   viaggio sposa alla fine la bella principessa


In gran parte della scenografia e dotata di set elaborati e gli effetti visivi  evocano i mondi fantastici di registi del calibro di George Pal e Aleksandr Ptushko, e sono presenti anche  alcune miniature efficaci  e  qualche animazione stop-motion. Gli effetti ottici abbondano e tutti quei personaggi in costume  danno un sapore di deliziosa  teatralità al tutto.


Nella sua raffigurazione di un innocente solo alla ricerca di un regno magico e incontrare creature sia il bene e il male per la sua strada, "principe Azzurro" è la risposta  della Romania al "mago di Oz"  e non un cattivo tentativo di imitarlo.

La figura del  principe senza nome è un costrutto generico di gioventù, innocenza e virtù. Il suo viaggio si dipana in una narrazione strettamente lineare, che è   affascinante proprio per questo, e molte delle sue avventure possono ancora evocare un senso di meraviglia se viste con gli occhi ingenui del bambino che ancora portiamo dentro.

Howard Thompson del New York Times scrisse che il film "si muove con molta grazia", ​​anche se "il ritmo diventa un po 'rigido  all'interno del palazzo ornato, dove i reali scivolano in giro come melassa. Ma a metà esso sferraglia   come uno slam-bang occidentale, compresi alcuni combattimenti... che i piccoli ragazzi dovrebbero assaporare. "" Per ogni punto di vista, il quadro è bello da vedere con sontuosi, costumi esotici e una splendida distesa di terra immaginaria con miscele profonde di  panorami naturali e interni artistici. Il doppiaggio inglese è abbastanza buono, per fortuna. . . . La colonna sonora è molto bella e lirica al momento giusto e martellante  e matura quando dovrebbe esserlo. Infine, il racconto si conclude con una morale  ragionevole su cui tutte le  età possano riflettere: la realtà batte il regno dei sogni 

Ecco, il film COMPLETO ma in lingua ORIGINALE. Personalmente l'ho visto lo stesso... non è chè c'è una trama così complessa da capire...

Condividi post

Repost 0
Pubblicato da anni70-latvdeiragazzi - in film per bambini
scrivi un commento

Presentazione

  • : TV dei ragazzi anni 70 e 60 ma non solo
  • TV dei ragazzi anni 70 e 60 ma non solo
  • : Questo blog dedicato alla TV DEI RAGAZZI anni 70 nasce come tentativo di recuperare informazioni e frammenti della nostra memoria bambina relativi a programmi tv anni 60 e anni 70, cartoni animati, sceneggiati rai, scatole giochi e giochi per bambini
  • Contatti

Ricerca All'interno Del Blog